Orzotto alla birra con zucca, tacchino e peperoncino habanero

Orzotto alla birra con zucca, tacchino e peperoncino habanero
Orzotto alla birra con zucca, tacchino e peperoncino habanero
Birra lager

Ingredienti (per due persone)

140 g di orzo perlato
140 g di petto di tacchino
200 g di polpa di zucca
30 g di cipolla
30 g di sedano
alcune foglioline di salvia
peperoncino habanero secondo il proprio gusto e... resistenza al piccante!
20 cl di birra lager
brodo vegetale q.b.
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale

Preparazione

L' orzotto è un primo piatto (adatto eventualmente anche come piatto unico) dalla preparazione simile a quella di un risotto, ma a base di orzo; in questa versione, piccante, sostanziosa e gustosissima, l' orzotto è arricchito dall'aroma della birra lager, da ingredienti semplici e genuini come la zucca e la polpa di tacchino, e infine dal tocco infuocato del peperoncino habanero.

Per prepararlo, innanzitutto mettere a bagno l'orzo perlato per una mezz'ora, quindi sciacquarlo bene sotto l'acqua corrente. Tagliare la polpa di zucca a cubetti e il petto di tacchino a tocchetti, di piccole dimensioni.

Far rosolare in un tegame con un cucchiaio di olio extravergine di oliva un trito fine preparato con la cipolla, il sedano e del peperoncino habanero secondo il proprio gusto e... resistenza al piccante!

Quando la cipolla inizierà a diventare trasparente, unire il tacchino. Far rosolare bene la carne su tutti i lati, quindi aggiungere anche la zucca e l'orzo. Far insaporire per qualche minuto, mescolando bene, quindi sfumare con la birra lager, aggiungendola a poco a poco e facendola evaporare.

Unire le foglioline di salvia tritate e iniziare quindi ad aggiungere il brodo vegetale, un mestolo per volta, come per la preparazione di un risotto. Abbassare la fiamma, salare e proseguire la cottura a fuoco moderato e tegame coperto, ma mantenendo sempre un discreto bollore. Di tanto in tanto aggiungere del brodo, e mescolare, senza lasciare mai che l' orzotto si asciughi fino a quando non sarà cotto al dente. A questo punto scoprire di nuovo il tegame e terminare la cottura dell' orzotto, in modo che la pietanza si asciughi leggermente.

Servire l' orzotto alla birra con zucca, tacchino e peperoncino habanero ben caldo, appena pronto.

Orzotto alla birra con zucca, tacchino e peperoncino habanero

No votes yet