Malloreddus al finocchietto selvatico con ricotta affumicata e peperoncino

Malloreddus con sugo al peperoncino e semi di finocchio
Finocchietto selvatico
Pomodorini

Ingredienti (per due persone)

200 g di malloreddus
100 g di pomodorini
1 ciuffo di finocchietto selvatico
peperoncino piccante secco secondo il proprio gusto e... resistenza al piccante!
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
ricotta affumicata

Preparazione

I malloreddus sono un formato di pasta tipico della cucina sarda; tipicamente vengono conditi con sughi arricchiti con carne o salsiccia, ma sono ottimi anche accompagnati da salse a base di verdure o pesce. In questa versione velocissima da preparare ma molto gustosa, preparata con ingredienti semplici e genuini, i malloreddus si sposano benissimo con il profumo del finocchietto selvatico, i pomodorini e il peperoncino. Una spolverata finale di saporitissima ricotta affumicata completa il piatto alla perfezione.

Per prepararli, sbollentare i pomodorini ciliegia in acqua bollente leggermente salata (in alternativa utilizzare dei pomodorini in scatola al naturale) e tagliarli a tocchetti. Lavare e tritare il finocchietto selvatico. Portare ad ebollizione una pentola d'acqua, salare e cuocervi i malloreddus.

Far rosolare in due cucchiai di olio extravergine di oliva uno spicchio di aglio e abbondante peperoncino piccante secco secondo il proprio gusto e... resistenza al piccante! Appena l'aglio sarà dorato, rimuoverlo e unire i pomodorini e il finocchietto selvatico; farli rosolare a fuoco vivace per alcuni minuti.

Scolare i malloreddus al dente e farli saltare nella padella con il condimento di pomodorini, finocchietto selvatico e peperoncino, quindi servire cospargendoli con scagliette di ricotta affumicata.

Malloreddus al finocchietto selvatico con ricotta affumicata e peperoncino

Your rating: Nessuno Average: 4.7 (3 votes)