Aragosta piccante allo zafferano

AragostaAragosta piccante allo zafferano
Aragosta piccante allo zafferano

Ingredienti (per due persone)

1 aragosta da circa 1 kg
50 g di cipolla rossa di Tropea
1/2 bicchiere di vino bianco secco (consigliato il Vermentino di Gallura)
peperoncino secco in polvere secondo il proprio gusto e... resistenza al piccante!
1 bustina di zafferano
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale

Per il court-bouillon:

1 cipolla
1 carota
1/2 bicchiere di vino bianco secco (consigliato il Vermentino di Gallura)
1 ciuffo di prezzemolo
sale

Preparazione

L' aragosta piccante allo zafferano è un secondo piatto molto particolare, adatto a occasioni speciali e, perchè no, a romantiche cenette a lume di candela (ad esempio in occasione di San Valentino, in cui il gusto delicato del più nobile tra i crostacei è esaltato dagli aromi dello zafferano e del peperoncino.

Per prepararla, innanzitutto mettere in una pentola con abbondante acqua gli ingredienti per il court-bouillon e portare ad ebollizione, quindi tuffarvi dentro l' aragosta e cuocere per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo scolare il crostaceo, aprirne il carapace con l'aiuto di un coltello affilato o di forbici da cucina, estrarne la polpa e tagliarla a tocchetti.

Pulire la cipolla e affettarla finemente e stemperare lo zafferano in 1/2 bicchiere di vino bianco secco (consigliato il Vermentino di Gallura). Far rosolare la cipolla in una padella con tre cucchiai di olio extravergine di oliva e, appena sarà diventata trasparente, aggiungere i tocchetti di polpa di aragosta. Salare, cospargere con abbondante peperoncino secco in polvere e irrorare con la salsina di vino e zafferano.

Far cuocere a fuoco vivace finchè il vino non sarà evaporato, quindi servire ben calda l' aragosta piccante allo zafferano.

Aragosta piccante allo zafferano

Your rating: Nessuno Average: 5 (2 votes)