Vino e cucina piccante

1 Commenti

Vino e cucina piccante

L'abbinamento cibo-vino è una materia in continua evoluzione, così come lo sono la gastronomia e più in generale il "gusto".

Esistono innumerevoli scuole di pensiero al riguardo, alcune delle quali puntano su un approccio quasi "scientifico" che implica la stima e il confronto di punteggi relativi alle varie caratteristiche di cibi e vini, altre che esaltano soprattutto la storia e la tradizione di ciascun vino e il suo legame col proprio territorio e i suoi piatti tipici, altre ancora che prediligono sperimentazioni audaci e accostamenti insoliti. Del resto l'argomento è fondamentale per gli appassionati della buona tavola, perchè nulla completa ed esalta i piaceri della tavola meglio di un buon bicchiere di vino.

Vino e cucina piccanteLa cucina piccante non fa eccezione: nonostante l'abbinamento di vino e peperoncino sia considerato arduo da alcuni sommelier, a causa delle prorompenti sensazioni causate dalla capsicina che rischierebbero di frapporsi tra le papille gustative e gli aromi del vino, ultimamente molti estimatori stanno sperimentando questa possibilità lasciandosi alle spalle pregiudizi e persino tradizioni consolidate per esplorare nuovi sapori e inedite combinazioni.

Su Mondo Piccante arrivano quindi le proposte per alcuni possibili abbinamenti eno-gastronomici, ovviamente con un occhio di riguardo per il peperoncino e le ricette piccanti!

L'approccio seguito per proporre gli abbinamenti è semplice, basato su sensazioni personali ma anche su poche e generali linee guida.

Il primo fondamentale passo per un buon abbinamento è l'identificazione dei sapori principali che caratterizzano piatti e vini, in modo da poter ricercare un equilibrio tra di essi; generalmente a piatti dal sapore delicato andranno abbinati vini dal sapore altrettanto tenue, mentre con cibi molto saporiti si apprezzeranno maggiormente vini dal gusto deciso.

Gli abbinamenti possono comunque basarsi su principi opposti: talvolta ci si basa sulla concordanza di sapori (ad esempio, con i dessert sono solitamente preferiti i vini dolci), in altri casi sul contrasto e sul riequilibrio tra caratteristiche opposte (ad esempio scegliendo vini morbidi per accompagnare cibi leggermente acidi).

Infine, grande importanza hanno le origini di cibi e vini e le tradizioni ad essi legati: quando è possibile, vengono proposti abbinamenti tra piatti tipici di un certo territorio e vini prodotti nella stessa zona. Inoltre, si tiene conto di alcuni abbinamenti "tradizionali", radicati nelle abitudini e nel gusto: per gli antipasti di pesce, crostacei e verdureVinosono prediletti i bianchi, per gli antipasti a base di salumi, carni e uova si preferiscono i rosati, che accompagnano bene anche diversi tipi di risotti e primi di a base di pasta; si torna solitamente ai bianchi per i primi a base di pesce o verdure, mentre si passa ai rossi per primi con condimenti più corposi e saporiti, come quelli con carne; per quanto riguarda i secondo si va dal bianco al rosato per accompagnare il pesce e i formaggi freschi, mentre si punta sul rosso per le carni e i formaggi stagionati; arrivati al dessert, largo a vini naturalmente dolci e a vini speciali come quelli liquorosi e gli spumanti.

Tuttavia, talvolta emergono accostamenti interessanti anche se inediti, come l'abbinamento di alcuni rossi con piatti di pesce o verdure particolarmente saporiti. Negli abbinamenti di Mondo Piccante, inoltre, è importantissimo tenere conto del peperoncino utilizzato nella pietanza in esame: generalmente vengono associati vini corposi e dal gusto intenso ai peperoncini forti e aromatici, come l'habanero e l'amachito, mentre per peperoncini più delicati come ad esempio gli aji si suggeriscono vini più leggeri.

Infine, una piccola nota sugli abbinamenti assolutamente da evitare: è molto difficile, se non impossibile, trovare vini che si sposino bene con alcune verdure come asparagi, carciofi e spinaci; inoltre è sconsigliato accompagnare col vino pietanze ricche di aceto o a base di pesce in scatola (come tonno o sgombro) o di frutta molto acida (come agrumi e ananas).

Esistono poi determinate cucine etniche che in generale non si accompagnano bene col vino: ciò è vero per la cucina indiana, per quella africana, per la cucina messicana e altre cucine latino-americane (fatta eccezione per alcuni piatti di carne) che meglio si abbinano a una buona birra.

 

1 Commenti

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo modo preferito per visualizzare i commenti e premi "Salva impostazioni" per attivare i cambiamenti.

Abbinamenti tra vino e peperoncino

Articolo molto interessante anche per chi non mangia piccante.