Cucina sarda piccante

Prodotti tipici della cucina sarda: la bottarga

La Sardegna, terra antichissima dotata di una bellezza dalle mille sfaccettature, è sempre più conosciuta anche per le sue delizie gastronomiche. La cucina sarda si basa sui cibi semplici e genuini prodotti nell'isola, tra cui ottime carni, pesce prelibato, formaggi dal gusto deciso e talvolta piccante, ottimo olio d'oliva e vino, senza dimenticare la frutta e le verdure che crescono in questa terra baciata dal sole.Prodotti tipici della cucina sarda: sebadas

Parlare di cucina sarda è in realtà una generalizzazione, perchè le ricette e i prodotti tipici variano anche notevolmente (fatti salvi alcune pietanze comuni in tutta l'isola) a seconda della zona a cui ci si riferisce: si va dai succulenti piatti di carne dell'interno ai ricchi piatti di pesce, molluschi e crostacei della costa, passando per i saporitissimi primi a base di malloreddus, culurgiones e altri formati tipici di pasta (ripiena e non) e senza dimenticare i golosi dolci (come le sebadas).

Tra i prodotti simbolo della gastronomia sarda, oltre ai già citati formaggi (prevalentemente pecorini e caprini, spesso forti e stagionati), si possono ricordare alcune rinomate preparazioni sia di pesce come la bottarga e il mosciame, sia di carne come salsicce, salami e altri insaccati, e spezie come lo zafferano.

La cucina sarda non ha una vera e propria tradizione del piccante come quella di altre cucine regionali (in primis quella calabrese), ma l'uso del peperoncino è previsto da moltissime delle ricette tipiche sarde, in particolare per la preparazione dei sughi per la pasta e dei piatti a base di pesce, molluschi e crostacei. In questa sezione Mondo Piccante raccoglie una serie di ricette correlate alla cucina sarda: si tratta sia di rielaborazioni in chiave "piccante" di ricette classiche dell'isola, sia di proposte più insolite che però utilizzano come ingrediente principale alcuni dei prodotti tipici della gastronomia sarda.