Sauvignon Blanc

Sauvignon Blanc

Il Sauvignon blanc è un vitigno a bacca bianca originario della regione francese di Bordeaux e attualmente uno dei più diffusi e popolari al mondo; è stato introdotto in numerose regioni italiane e ha prodotto risultati eccellenti soprattutto in Friuli Venezia Giulia.

Chardonnay

Chardonnay

Il vitigno Chardonnay è uno dei più grandi e importanti per diffusione in tutto il mondo. Proviene dalla Borgogna, è ormai popolare in tutto il mondo.

Pinot grigio

Pinot grigioll Pinot grigio è una mutazione del Pinot nero. E' stato per molti anni uno dei vini più alla moda della produzione italiana. È di colore ramato e i vini da esso ottenutosono particolarmente fruttati, profumati e ben strutturati.

Pinot noir

Pinot noirE' uno dei vitigni a bacca nera più pregiati e difficili al mondo che richiede climi relativamente freddi, e una buona escursione termica giorno/notte.

Cabernet Sauvignon

Cabernet SauvignonL'uva Cabernet Sauvignon è senz'altro tra le varietà più rinomate al mondo per la produzione di vini di grande qualità. Viene spesso usato in assemblaggio con Cabernet Franc e Merlot.

Merlot

MerlotAntico vitigno a bacca nera originario della Francia da ormai più di tre secoli ma presente in molte aree dell'Italia, soprattutto in Friuli, nel Trentino e nel Veneto. Il nome deriva dalla particolare frequenza con cui il merlo divora questo tipo di uva

Sangiovese

SangioveseIl Sangiovese ("sangue di Giove") è uno dei vitigni italiani più antichi, si pensa addirittura che fosse già noto agli Etruschi. E' l'uva a bacca rossa più diffusa in Italia, coltivata soprattutto in Toscana, Umbria, Emilia Romagna ma presente in quasi

Barbera

BarberaSi presume sia originaria del Monferrato, è diffusa ampiamente in Piemonte e Lombardia, ma anche nel centro Italia e più raramente nel Sud Italia; assieme al Sangiovese è il vitigno a bacca rossa più utilizzato in Italia.

Moscato bianco

Moscato bianco

Il nome Moscato deriva da muscum (muschio) per profumo intenso caratteristico dell'uva. E' un vitigno diffuso in tutto il Mediterraneo da tempi antichissimi e in Italia è la quarta specie per diffusione di coltivazione.