Sauvignon Blanc

Sauvignon Blanc

Il Sauvignon blanc è un vitigno a bacca bianca originario della regione francese di Bordeaux e attualmente uno dei più diffusi e popolari al mondo; è stato introdotto in numerose regioni italiane e ha prodotto risultati eccellenti soprattutto in Friuli Venezia Giulia.

Chardonnay

Chardonnay

Il vitigno Chardonnay è uno dei più grandi e importanti per diffusione in tutto il mondo. Proviene dalla Borgogna, è ormai popolare in tutto il mondo.

Pinot noir

Pinot noirE' uno dei vitigni a bacca nera più pregiati e difficili al mondo che richiede climi relativamente freddi, e una buona escursione termica giorno/notte.

Benuara

Benuara

Vino rosso siciliano prodotto con il 70% di uve Nero d'Avola e il 30% di uve Syrah. Si abbina a carni bianche e rosse, piatti saporiti.

Cusumano

CusumanoAnni di intenso scambio tra noi e le terre di Sicilia. Un'unica regola: la naturale semplicità del fare.

Syrah

SyrahIl Syrah (o Shiraz) è un vitigno a bacca rossa da cui si ottiene un vino di colore rosso rubino dalle sfumature violacee e un profumo intenso e fruttato. In Sicilia vengono prodotti numerosi vini dal vitigno Syrah, vinificati in uvaggio con il Nero d'Avol

Nero d'Avola

Nero d'AvolaE' una delle migliori uve rosse della Sicilia, è conosciuta anche come Calabrese malgrado esista quasi esclusivamente in Sicilia. E' utilizzato sia da solo che in uvaggio e si ottengono vini dall'elevata capacità di invecchiamento.

Cabernet Sauvignon

Cabernet SauvignonL'uva Cabernet Sauvignon è senz'altro tra le varietà più rinomate al mondo per la produzione di vini di grande qualità. Viene spesso usato in assemblaggio con Cabernet Franc e Merlot.

Merlot

MerlotAntico vitigno a bacca nera originario della Francia da ormai più di tre secoli ma presente in molte aree dell'Italia, soprattutto in Friuli, nel Trentino e nel Veneto. Il nome deriva dalla particolare frequenza con cui il merlo divora questo tipo di uva

Sangiovese

SangioveseIl Sangiovese ("sangue di Giove") è uno dei vitigni italiani più antichi, si pensa addirittura che fosse già noto agli Etruschi. E' l'uva a bacca rossa più diffusa in Italia, coltivata soprattutto in Toscana, Umbria, Emilia Romagna ma presente in quasi