Sauvignon Blanc

Sauvignon Blanc

Il Sauvignon blanc è un vitigno a bacca bianca originario della regione francese di Bordeaux e attualmente uno dei più diffusi e popolari al mondo; è stato introdotto in numerose regioni italiane e ha prodotto risultati eccellenti soprattutto in Friuli Venezia Giulia.

Chardonnay

Chardonnay

Il vitigno Chardonnay è uno dei più grandi e importanti per diffusione in tutto il mondo. Proviene dalla Borgogna, è ormai popolare in tutto il mondo.

Pinot noir

Pinot noirE' uno dei vitigni a bacca nera più pregiati e difficili al mondo che richiede climi relativamente freddi, e una buona escursione termica giorno/notte.

Cabernet Sauvignon

Cabernet SauvignonL'uva Cabernet Sauvignon è senz'altro tra le varietà più rinomate al mondo per la produzione di vini di grande qualità. Viene spesso usato in assemblaggio con Cabernet Franc e Merlot.

Malvasia Nera

Malvasia Nera

La Malvasia nera é un'uva daglia alti tenori zuccherini presente nella magior parte delle regioni italiane. E' un'uva molto adatta nella produzione di vini spumanti e passiti o vini rossi con spiccati profumi aromatici e fruttati di buona struttura. Si pr

Sangiovese

SangioveseIl Sangiovese ("sangue di Giove") è uno dei vitigni italiani più antichi, si pensa addirittura che fosse già noto agli Etruschi. E' l'uva a bacca rossa più diffusa in Italia, coltivata soprattutto in Toscana, Umbria, Emilia Romagna ma presente in quasi

Barbera

BarberaSi presume sia originaria del Monferrato, è diffusa ampiamente in Piemonte e Lombardia, ma anche nel centro Italia e più raramente nel Sud Italia; assieme al Sangiovese è il vitigno a bacca rossa più utilizzato in Italia.

Montepulciano

MontepulcianoIl Montepulciano è un vitigno dalle origini incerte diffuso in tutta l'Italia centro-meridionale da cui viene ricavato un vino rosso rubino intenso, un po' tannico e adatto all'invecchiamento.

Moscato bianco

Moscato bianco

Il nome Moscato deriva da muscum (muschio) per profumo intenso caratteristico dell'uva. E' un vitigno diffuso in tutto il Mediterraneo da tempi antichissimi e in Italia è la quarta specie per diffusione di coltivazione.