Aglianico Campania Igt

Aglianico Campania IgtVino di colore rubino brillante, dal sapore fruttato e morbido, è un vino da tutto pasto che accompagna primi, secondi delicati, ma anche antipasti.

Irpinia D.o.c. Rosaenovae

Irpinia D.o.c. RosaenovaeVino di colore rosa tenue, ha bouquet dalle note aromatiche fruttate tipiche del vitigno. Il gusto è equilibrato, secco, di grande persistenza, accompagna antipasti, pasta asciutta, risotti, zuppe di pesce e carni bianche.

Terredora

Terredora

Da un'antica e ricca tradizione la passione che anima il presente Terredora è una storia antica di uomini forti e tenaci legati alle Terre di Campania da un'atavica passione per la coltivazione della vite. 

Cabernet Sauvignon

Cabernet SauvignonL'uva Cabernet Sauvignon è senz'altro tra le varietà più rinomate al mondo per la produzione di vini di grande qualità. Viene spesso usato in assemblaggio con Cabernet Franc e Merlot.

Malvasia Nera

Malvasia Nera

La Malvasia nera é un'uva daglia alti tenori zuccherini presente nella magior parte delle regioni italiane. E' un'uva molto adatta nella produzione di vini spumanti e passiti o vini rossi con spiccati profumi aromatici e fruttati di buona struttura. Si pr

Sangiovese

SangioveseIl Sangiovese ("sangue di Giove") è uno dei vitigni italiani più antichi, si pensa addirittura che fosse già noto agli Etruschi. E' l'uva a bacca rossa più diffusa in Italia, coltivata soprattutto in Toscana, Umbria, Emilia Romagna ma presente in quasi

Barbera

BarberaSi presume sia originaria del Monferrato, è diffusa ampiamente in Piemonte e Lombardia, ma anche nel centro Italia e più raramente nel Sud Italia; assieme al Sangiovese è il vitigno a bacca rossa più utilizzato in Italia.

Aglianico

AglianicoIl vitigno "Aglianico" ha probabilmente origini greche (da ellenico), è molto diffuso nelle province di Avellino e Benevento in Campania e di Potenza e Matera in Basilicata. E' una bacca scura, il vino prodotto presenta un colore rubino che vira sull'aran

Moscato bianco

Moscato bianco

Il nome Moscato deriva da muscum (muschio) per profumo intenso caratteristico dell'uva. E' un vitigno diffuso in tutto il Mediterraneo da tempi antichissimi e in Italia è la quarta specie per diffusione di coltivazione.