Come conservare un habanero ?

1 Commenti

Spesso ci si chiede come conservare un peperoncino habanero: l'elevata piccantezza ne impedisce generalmente il consumo elevato e non è raro domandarsi come si possa conservare senza rovinarne le qualità aromatiche. Di seguito sono riportati alcuni metodi piuttosto collaudati.

1) Essiccazione: qualche accorgimento, e in particolare la possibilità di mantenere i peperoncini in un ambiente dalla moderata umidità e dalle temperature miti permettono di essiccare e successivamente macinare gli habanero. Per i dettagli leggi qui.

2) Olio piccante: è possibile conservare gli habanero sott'olio per anni. Si consigliano 1-2 habanero red o black chocolate (tagliati in 4 pezzi ognuno) per aromatizzare 200-250 ml di olio extravergine di oliva. E' indispensabile sommergere completamente i peperoncini nell'olio per evitare l'insorgere di pericolose muffe e fastidiose mucillaggini.

 

mousse habanero

3) Mousse all'habanero: un ottimo metodo per la conservazione gli habanero è la mousse all'habanero da conservare in freezer. E' sufficiente frullare gli habanero uniti a un po' d'olio extravergine di oliva fino a formare una mousse ben amalgamata. La "pasta" così ottenuta deve essere conservata in freezer e sarà possibile separarne alcune parti con un coltello ogni volta che si vuole utilizzala, lasciando congelata quella che rimane. La mousse può essere utilizzata per sughi, salse, pietanze da cucinare o scaldare.

 

1 Commenti

Io ci ho provato

In Sardegna con il sole a temperature folli ... per la prima volta l'habaneo si è seccato sulla pianta woooow